Le soluzioni per il sottobancale

Sottobancale con Purenit.png

Nel sottobancale Plus con Purenit, proposto in questa immagine, sono evidenti tre elementi aggiuntivi:

la lastra di OSB 3 di base, la lastra di fibrocemento da 4 mm per una protezione dello strato isolante in EPS e l'ottimo taglio termico garantito dalla spalletta verticale in Purenit.

E' inoltre evidente la cava per l’incastro della lastra in osb per un più agevole assemblaggio in produzione, e un'ottima tenuta del manufatto assemblato.

Il listello nella foto è stato concepito per agevolare l’inserimento della lastra di marmo dagli installatori delle soglie. La soglia così appoggia interamente sul collante applicato sopra la lastra di fibrocemento. Questo aiuta a risolvere il problema principale legato alla difficoltà di applicazione della soglia di marmo sul collante, senza rovinare la sua uniformità di distribuzione sulla lastra.
Questo problema viene evitato nel sottobancale classico da opportune scanalature intagliate nel polistirene, impossibili da intagliare nella lastra di fibrocemento.

SCHEDA TECNICA

SEZIONI

Sottobancale Plus con Purenit

SOTTOBANCALE CLASSICO 1.png

Sottobancale Normal

Il sottobancale Normal in EPS rappresenta l'elemento

essenziale per ottenere la coibentazione delle soglie delle finestre/porte. 

Questo elemento, studiato con una pendenza ottimale per la soglia, è ottimizzato con opportune scanalature volte a rispondere a due particolari esigenze:

- incollaggio ottimale della soglia,

- ottima presa della rasatura sul lato esterno.

Il sottobancale può naturalmente anche essere realizzato nella versione centro-muro per garantire il taglio termico anche in queste particolari situazioni.

SCHEDA TECNICA

SEZIONI

FAQ  Curiosità 

Perché i sottobancali  F.A.L.C. sono diversi?